Corso
per iniziare a disegnare sesta lezione

Corso di Vincenzo Iacobelli per iniziare a disegnare con spensieratezza e divertimento

Siamo al sesto disegno, in questo faremo 11 quadrati allineati tra loro, ed inizieremo a dare una tonalità diversa ad ognuno. Il primo quadrato sarà bianco poi seguirà un piccolo aumento del tono e pian piano, aumenteremo il tono fino ad arrivare all'undicesimo che sarà nero. (L'esercizio può essere fatto anche con dieci quadrati)

Lo studio dei toni è molto importante. Molti disegni sono brutti a causa dei toni. Mancano i toni più scuri e quelli più chiari. Difficilmente un neofita riesce a riportare tutte le tonalità che compongono un disegno. Spesso non riesce a disegnare i massimi chiari e i massimi scuri. In genere utilizza dei valori medi e non si discosta da quelli. Quando in un disegno notiamo che mancano i bianchi puri e gli scuri totali, è segno che il disegnatore è un principiante. Questo perchè il nostro cervello non è abituato a leggere bene le varie tonalità e le approssima a dei valori medi. Il disegno in questo modo non acquista il contrasto dovuto, perde la tridimensionalità e non sembra reale.
Numerate i valori tonali da 0 a 100 e cercate di memorizzare il valore ad ogni gradiente di tono.
Utilizzate per i toni chiari (10, 20 e 30) la matita 1B.
Per i toni medi chiari (40 e 50) la matita 2B.
Per i toni medi scuri (60 e 70) La matita 3B.
Ed infine per quelli scuri la matita 4B.
Volendo per l'ultima tonalità anche la 5B.

    Ricordate che:
  1. i tratti devono essere veloci;
  2. cercate di disegnare quadrati con tonalità omogenea;
  3. non bisogna aver paura di sbagliare;
  4. l'esercizio deve essere fatto così come io l'ho insegnato.

Segnate su di ogni foglio le vostre generalità, la data, il luogo e conservatelo, così potete nel tempo osservare i vostri miglioramenti.

Buon lavoro

Site map:

Home Olio Disegni Curriculum Critiche Cachi PerE Peperoncini Ciliegie Melagrane Limone in bicchiere

Corso di disegno

001 002 003 004 005 006 007 008 009 010